DIVISIONE SISMICA
ADEGUAMENTO SISMICO
INTERVENTI ANTISISMICI

I materiali compositi fibrorinforzati (FRP) rappresentano la soluzione tecnologica più evoluta negli interventi di consolidamento statico, di rinforzo strutturale e di miglioramento - adeguamento sismico.

Sono la soluzione ideale per la messa in sicurezza di edifici residenziali, ospedalieri, scolastici, sportivi, commerciali ed industriali.

PRINCIPALI VANTAGGI
  • Elevate proprietà meccaniche
  • Direzionalità del rinforzo
  • Grande adattabilità di forma
  • Bassissima invasività
  • Progettabilità totale
  • Modesta riduzione di resistenza nel tempo
  • Leggerezza dei materiali
  • Totale reversibilità
  • Non altera l’originale distribuzione delle masse e delle rigidezze
  • Elevate caratteristiche anticorrosive
  • Minimo ingombro
INTERVENTI IN FIBRA DI CARBONIO
I prodotti fibrorinforzati a matrice polimerica a fibre continue in carbonio (CFRP - Carbon Fiber Reinforced Polymer) sono materiali compositi, eterogenei ed anisotropi, prevalentemente con comportamento elastico lineare fino al collasso.
Le fibre di carbonio sono usate per la fabbricazione di compositi ad elevate prestazioni e si distinguono per il loro alto modulo di elasticità (240 o 390 GPa) e per la loro elevata resistenza a trazione (4500-4800 MPa).
Le fibre di carbonio hanno un comportamento a rottura di tipo fragile e, a confronto con le fibre di vetro (GFRP) e con quelle arammidiche (AFRP), risultano essere le meno sensibili ai fenomeni di scorrimento viscoso (creep) e di fatica. Sono inoltre contraddistinte da una modesta riduzione della resistenza a lungo termine.
Le fibre di carbonio, aventi un diametro di pochi micron, sono assemblate in un filo che può essere caratterizzato dal numero di fibre componenti il filo o dal loro peso: 12 k = 12000 fibre (800 Tex); 24 k = 24000 fibre (1600 Tex).
Le fibre di carbonio sono chimicamente resistenti a qualsiasi agente chimico e non subiscono fenomeni di invecchiamento.
Le fibre di carbonio consentono di realizzare un intervento efficace, duraturo, poco invasivo e, soprattutto, reversibile e, quindi, compatibile con le esigenze di tutela e conservazione di qualunque bene architettonico: i materiali compositi fibro-rinforzati, infatti, possono essere rimossi mediante trattamento termico volto a disgregare le strutture cristalline delle resine epossidiche.
Le fibre di carbonio si distinguono in: fibre ad Alta Tenacità (HT), fibre ad Alto Modulo (HM).
INTERVENTI IN FIBRA DI VETRO
I prodotti fibrorinforzati a matrice polimerica a fibre continue in vetro (GFRP - Glass Fiber Reinforced Polymer) sono materiali compositi, eterogenei ed anisotropi, che mostrano un comportamento prevalentemente elastico lineare fino al collasso.

Le fibre di vetro sono usate per la fabbricazione di compositi ad elevate prestazioni e si distinguono per l'elevata resistenza agli alcali, garantendo un'elevata durabilità.

Le reti in fibre di vetro sono ideali per il rinforzo strutturale "armato" di edifici in muratura.

Sono particolarmente consigliate per:
  • Eseguire rinforzi sismici di manufatti in muratura (pareti, archi, volte, ecc.)
  • Incrementare la resistenza a taglio dei paramenti murari
  • Ripristinare le fessurazioni esistenti e ridristribuire gli sforzi.

Fase 1
DIAGNOSI SISMICA
Indagini Sismiche
Verifica di Sicurezza
Classe di Rischio
Fase 2
ADEGUAMENTO SISMICO
Progettazione Sismica
Interventi Antisismici
Classificazione Sismica
DIAGNOSTICA
Prove non distruttive, controlli, indagini, rilievi, analisi e monitoraggi


ENGINEERING
Accertamenti e perizie.
Progettazione e consulenza tecnica per strutture, sismica, sicurezza e materiali



CARBONIO
Progettazione ed applicazione di materiali compositi in fibra di carbonio (CFRP)


SISMICA
Adeguamento e miglioramento sismico: dalla diagnosi sismica agli interventi antisismici con il SismaBonus


UMIDITA'
Soluzioni per la deumidificazione di murature con umidità di risalita ed ambienti con umidità da condensa


facebook Google+ twitter