DIVISIONE SISMICA
DIAGNOSI SISMICA
CLASSE DI RISCHIO

La diagnosi sismica, ossia la diagnosi dello stato di fatto dell'edificio, è propedeutica all'esecuzione degli interventi antisismici: per usufruire delle detrazioni fiscali del SismaBonus, è necessario dimostrare il miglioramento sismico, mediante confronto della classificazione sismica prima e dopo gli interventi.

Dopo la verifica di sicurezza, il 3° step della diagnosi sismica consiste nell'attribuzione della classe di rischio sismico, ossia la classe sismica di appartenenza dell'edificio nella sua interezza, prima della progettazione e dell'esecuzione dell'intervento di rinforzo strutturale finalizzato alla riduzione del rischio sismico e, di conseguenza, al miglioramento di classe sismica.


L'attribuzione della classe di rischio sismico avviene mediante due parametri che tengono conto sia della sicurezza per la vita umana, sia degli aspetti economici collegati a un eventuale terremoto. In particolare, i due parametri sono:
  1. la Perdita Annuale Media attesa (PAM), che tiene in considerazione le perdite economiche associate ai danni degli elementi e riferite al costo di ricostruzione (CR) dell'edificio;
  2. l'Indice di Sicurezza (IS-V) della struttura, in funzione dell'accelerazione di picco al suolo (PGA, Peak Ground Acceleration) che determina il raggiungimento dello Stato Limite di Salvaguardia della Vita (SLV).

Con riferimento alle Linee Guida, si individua la classe di rischio sismico della costruzione come la peggiore tra la classe PAM e la classe IS-V.

Si osservi che una nuova costruzione, calcolata e realizzata ai sensi delle vigenti Norme Tecniche delle Costruzioni NTC, si colloca in classe B, avendo un valore PAM pari a 1,13% e un valore IS-V pari a 100%.



Perdita Media Annua Attesa (PAM) Classe PAM
PAM ≤ 0,50% A+
0,50% < PAM ≤ 1,00% A
1,00% < PAM ≤ 1,50% B
1,50% < PAM ≤ 2,50% C
2,50% < PAM ≤ 3,50% D
3,50% < PAM ≤ 4,50% E
4,50% < PAM ≤ 7,50% F
7,50% < PAM G



Indice di Sicurezza allo SLV (IS-V) Classe IS-V
100% < IS-V A+
80% < IS-V ≤ 100% A
60% < IS-V ≤ 80% B
45% < IS-V ≤ 60% C
30% < IS-V ≤ 45% D
15% < IS-V ≤ 30% E
IS-V ≤ 15% F



Fase 1
DIAGNOSI SISMICA
Indagini Sismiche
Verifica di Sicurezza
Classe di Rischio
Fase 2
ADEGUAMENTO SISMICO
Progettazione Sismica
Interventi Antisismici
Classificazione Sismica
DIAGNOSTICA
Prove non distruttive, controlli, indagini, rilievi, analisi e monitoraggi


ENGINEERING
Accertamenti e perizie.
Progettazione e consulenza tecnica per strutture, sismica, sicurezza e materiali



CARBONIO
Progettazione ed applicazione di materiali compositi in fibra di carbonio (CFRP)


SISMICA
Adeguamento e miglioramento sismico: dalla diagnosi sismica agli interventi antisismici con il SismaBonus


UMIDITA'
Soluzioni per la deumidificazione di murature con umidità di risalita ed ambienti con umidità da condensa


facebook Google+ twitter