Rilievo architettonico 3d con laser scanner


IDES - Società di Ingegneria spezializzata nell'esecuzione di rilievi architettonici 3D con acquisizione dati tramite drone e tecnologia laser scanner


Rilievo architettonico di precisione: edifici di qualsiasi dimensione con utilizzo di droni e di tecnologia laser scanner per la misurazione, documentazione e rappresentazione grafica di architetture complesse, infrastrutture, impianti industriali e scavi archeologici.

Il rilievo prevede le seguenti fasi:

FASE 1 - OPERAZIONI PRELIMINARI
Posizionamento target di riferimento, scacchiere e/o sfere di collegamento tra laser scanner e strumentazione topografica o in comune a gruppi di scansioni, finalizzato all'allineamento e alla registrazione delle scansioni e quindi alla georeferenziazione locale della nuvola di punti.

FASE 2 - RILIEVO TOPOGRAFICO DI APPOGGIO
Realizzazione di poligonale topografica principale, interna ed esterna, propedeutica alla definizione del sistema di riferimento assoluto del rilievo, realizzata con stazione totale laser di precisione.

FASE 3 - ACQUISIZIONE DATI GEOMETRICI 3D TRAMITE SCANSIONE LASER
Rilievo architettonico di dettaglio mediante sensori laser a scansione di media portata (3-400 m, del tipo a differenza di fase) idoneo a restituire - in tono di grigio o a colori - nuvole di punti in coordinate spaziali X, Y, Z (fino a 1.000.000 punti/s, 320°V, 360°H, accuratezza 0,4 mm a 10 m).

FASE 4 - ACQUISIZIONE IMMAGINI FOTOGRAFICHE
Rilievo fotografico di dettaglio mediante fotocamera digitale ad alta risoluzione per l'identificazione e la documentazione del quadro fessurativo del complesso architettonico.

FASE 5 - ELABORAZIONE DATI GEOMETRICI 3D
Elaborazione preliminare dei dati topografici e calcolo con compensazione della poligonale d'appoggio;
Elaborazione preliminare dei dati del rilievo laser scanner per allineamento, registrazione e georeferenziazione delle scansioni;
Creazione della nuvola di punti e generazione del modello tridimensionale.

FASE 6 - RESTITUZIONE GRAFICA DEL RILIEVO
Restituzione grafica del manufatto architettonico su supporto cartaceo e digitale (file dxf/dwg) con produzione di elaborati grafici in formato vettoriale in modalità filo di ferro bidimensionale (piante, sezioni e prospetti) e ortofoto (in scala di grigio o a colori).