DryMode Deumidificazione elettrofisica muri | Umidità di risalita


DRYMODE: la soluzione non invasiva e reversibile per eliminare l'umidità di risalita dai muri mediante l'impiego di tecnologia elettrofisica in multifrequenza


IL PROBLEMA

L’umidità di risalita capillare, detta anche umidità ascendente, è il fenomeno per cui l'acqua presente nel sottosuolo penetra nei muri a contatto col terreno e, attraverso i capillari interni, risale verso l'alto. Il fenomeno è innescato da forze di tipo elettro-osmotico che le pareti interne dei capillari esercitano sulle molecole d’acqua.
L'umidità di risalita capillare è un problema che si manifesta nei muri tramite comparsa di macchie alla base, sgretolamento delle tinteggiature e distacco di intonaci e/o frammenti di materiale da costruzione (pietre, mattoni, ecc.).

Gli effetti dell'azione dell'umidità di risalita sono:
Effetto statico: riduzione di resistenza dei materiali
Effetto igienico: muffe - funghi
Effetto sanitario: allergie - asma
Effetto termoigrometrico: elevati tenori di umidità in ambiente e, quindi, limitate condizioni di benessere
Effetto estetico: erosioni, sfarinamenti, muffe, rigonfiamenti, efflorescenze
Effetto termico: diminuzione della resistenza termica e aumento delle dispersioni; incremento dello scambio termico a causa dell'instaurarsi di scambi latenti di energia
Effetto chimico: reazioni che interessano i sali presenti nei materiali da costruzione e corrosione nel caso di presenza di elementi metallici

DRYMODE
La soluzione all'umidità di risalita nei muri:
deumidificazione elettrofisica con tecnologia in multifrequenza

PRINCIPIO
DRYMODE consente la deumidificazione di murature e pavimentazioni con l'impiego di tecnologia elettrofisica non invasiva, che crea un procedimento naturale e inverso a quello che causa l'umidità da risalita: l’emissione contemporanea di un campo elettromagnetico multifrequenza (induttore) reagisce con il campo elettromagnetico (indotto) dei dipoli dell’acqua, creando una forza di tipo elettromagnetica che ne contrasta l’effetto ascensionale inducendone il deflusso.

TECNOLOGIA
DRYMODE ha una tecnologia totalmente non invasiva opportunamente tarata su più frequenze le quali, tramite l'emissione di un campo elettromagnetico a multifrequenza che si propaga all'interno delle strutture dell'edificio, intercettano i dipoli dell'acqua, causa del fenomeno della capillarità.

AZIONE
DRYMODE crea interazione tra il proprio campo elettromagnetico e quello prodotto dai dipoli dell'acqua, provocando una forza di repulsione nelle molecole dell'acqua tale da contrastarla e indurla nel terreno da cui risale, attraverso i capillari del materiale.

APPLICAZIONE
DRYMODE agisce tramite uno o più apparecchi, con bassissimo consumo elettrico, da installarsi all'interno dell'edificio. Sono disponibili 3 modelli con diverso campo d'azione, da 5 a 15 metri in grado di rispondere con flessibilità agli ambienti di tutte le dimensioni.

GARANZIE
DRYMODE è associato ad una garanzia estesa a 5 anni per i difetti di fabbricazione. E' garantito anche il risultato di DRYMODE, con raggiungimento della deumidificazione dai muri entro 3 anni dall'installazione.

SALUTE E SICUREZZA
DRYMODE rispetta tutte le norme Europee vigenti in materia di sicurezza. L'intensità del campo magnetico prodotto da DRYMODE è testato dal laboratorio ACE dell'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (I.N.RI.M.) di Torino, già Istituto Elettronico "Galileo Ferraris" (cfr. indicazione in calce).

DRYMODE
Caratteristiche Tecniche
deumidificazione-elettrofisica-muri-drymode
Campo d'azione: 5-10-15 metri
Alimentazione: 220 Vac
Potenza: 5-6 Watt
Dimensioni: H 13 cm x L 16 cm x P 6 cm
Display: Temperatura in (°C) - Umidità Relativa (%) - Tempo di funzionamento (ore)
Segnalazioni: a led (verde, giallo e rosso)
Installazione: a muro, con 2 tasselli D6

VANTAGGI DELLA TECNOLOGIA DRYMODE
Ecologico
Reversibile
Efficace
Economico
Definitivo
Non invasivo
Innocuo per la salute
Facile da installare
Autoregolante
Bio-compatibile
Nessuna manutenzione
Bassi costi elettrici (10 €/anno ca.)
Nel muro:
Nessun taglio
Nessuna iniezioni di resine chimiche
Nessun inserimento di barre metalliche
Nessun inserimento di fili elettrici

INDUZIONE MAGNETICA
L'Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica (I.N.RI.M.) di Torino ha certificato che l'intensità del campo magnetico è 1,3 µT (D=44 cm), ben al di sotto del limite di 100 µT previsto dalla normativa.
Il campo magnetico generato per arrestare la risalita capillare è innocuo per la salute di persone e animali. Ecco, per esempio, il confronto con i livelli tipici generati da alcuni elettrodomestici (spane: Ufficio Federale per la Sicurezza delle Radiazioni, Germania):

Asciugacapelli: 2000 µT (1538 volte)
Rasoio elettrico: 1500 µT (1154 volte)
Aspirapolvere: 20 µT (15 volte)
Forno a microonde: 8 µT (6 volte)
Lavastoviglie: 3 µT (2 volte)