Consolidamento e rinforzo strutturale con fibre di carbonio CFRP


IDES - Interventi di consolidamento e rinforzo strutturale di edifici esistenti con fibre di carbonio CFRP per l’adeguamento ed il miglioramento sismico col SismaBonus


CONSOLIDAMENTO E RINFORZO STRUTTURALE DI EDIFICI ESISTENTI CON FIBRE DI CARBONIO cfrp


I materiali compositi rinforzati con fibre di carbonio (CFRP) o con fibre di vetro (GFRP) rappresentano la soluzione tecnologica più evoluta negli interventi di consolidamento statico, di rinforzo strutturale, di miglioramento sismico e di adeguamento sismico negli edifici esistenti.
I materiali in fibre di carbonio (CFRP) o in fibre di vetro (GFRP) possono essere accoppiati a tutti i materiali tradizionali in edilizia: calcestruzzo, acciaio, legno e muratura.
Nei rinforzi strutturali degli edifici esistenti, i materiali compositi, siano essi in fibra di carbonio (CFRP) o in fibra di vetro (GFRP), rappresentano la soluzione con il miglior rapporto qualità-prezzo per interventi di adeguamento sismico e/o di miglioramento sismico di strutture esistenti: è una tecnica altamente evoluta, leggera, non invasiva, di rapida esecuzione, dalle elevatissime caratteristiche meccaniche che consente, ai sensi delle recenti normative, di rinforzare il sistema strutturale di tutti gli edifici, anche quelli prefabbricati ad uso produttivo.
Le fibre di carbonio e le fibre di vetro sono la soluzione ideale per la messa in sicurezza di tutti gli edifici esistenti: residenziali, ospedalieri, scolastici, sportivi, di culto, commerciali ed industriali.

In particolare, l'applicazione dei materiali rinforzati con fibre di carbonio (CFRP) e fibre di vetro (GFRP), rappresenta la soluzione più efficace per gli interventi strutturali di edifici esistenti:
Consolidamento Strutturale
Riabilitazione Statica
Rinforzo Statico / Rinforzo Sismico
Restauro Strutturale
Riparazione Locale
Messa in Sicurezza
Miglioramento Statico
Adeguamento Statico
Miglioramento Sismico
Adeguamento Sismico

Le fibre di carbonio rappresentano la soluzione più efficace per interventi di adeguamento sismico o di miglioramento sismico, con passaggio di una o più classi sismiche, per usufruire degli incentivi fiscali previsti dal Sismabonus 2017. In molte situazioni, infatti, è possibile effettuare l'intervento di miglioramento sismico mediante applicazione di fibre di carbonio all'esterno dell'edificio, senza la necessità di liberare le abitazioni. Tale intervento, inoltre, può essere abbinato - senza costi aggiuntivi - ad interventi di contenimento energetico, quali il rivestimento a cappotto.

Consolidamento, Rinforzo strutturale e miglioramento sismico in FIBRA DI CARBONIO cfrp


Consolidamento di volte e solai
Rinforzo strutturale a flessione di travi
Rinforzo strutturale a pressoflessione di travi e pilastri
Rinforzo strutturale dei nodi trave-pilastro, trave-trave e pilastro-fondazione
Rinforzo strutturale a taglio di travi e pilastri
Rinforzo strutturale a torsione di travi e pilastri
Rinforzo strutturale a compressione di pilastri e murature
Confinamento di pilastri e setti
Incremento della duttilità delle sezioni terminali di travi e pilastri
Incremento della capacità deformativa globale di una struttura
Incremento della capacità portante di travi, solai, volte, archi, pilastri, setti e murature
Irrigidimento strutturale di solaio nel proprio piano
Miglioramento della capacità portante dell’edificio
Miglioramento della capacità sismica dell’edificio
Confinamento di piano con collegamento delle sommità dei muri
Realizzazione di sistemi reticolari remoti spaziali (aste tese in CFRP + bielle ideali)
Realizzazione di controventi remoti per le azioni sismiche (aste tese in CFRP + bielle ideali)
Ripristino strutturale a seguito di urto e/o incendio

Tecnologie disponibili in fibra di carbonio cfrp


Lamine pultruse, utilizzate per il rinforzo mono-direzionale di elementi dotati di superfici perfettamente regolari (es. travi in c.a. prefabbricato)
Tessuti mono-bi-quadri-direzionali, che possono essere facilmente adattati alla forma dell’elemento da rinforzare, prima dell'impregnazione
Reti, utilizzate per il rinforzo bi-direzionale di grandi superfici piane (es. murature)